Rapporto Sulla Competitività delle Aree Urbane (dal 2009 - in corso)

TIPOLOGIA DELL’ATTIVITÀ

Servizi di Advisory

 

CLIENTE

Fondazioni e Enti Locali

 

DURATA

Dal 2009 - in corso

 

OGGETTO

Il Rapporto sulla Competitività delle Aree Urbane Italiane è nato nel 2009 con la finalità di sostenere fattivamente, con un supporto informativo, lo sviluppo urbano sostenibile e le scelte di pianificazione degli interventi istituzionali delle Fondazioni di Origine Bancaria e di altre Istituzioni del territorio come gli Enti Locali.


ESIGENZE DEL CLIENTE

Le specifiche aree territoriali, e ancor più le aree urbane, sono entrate in un nuovo contesto storico nel quale competono attivamente, con le altre realtà nazionali ed europee, per l’attrazione di capitale economico, finanziario, umano e intellettuale. In questo contesto è fondamentale comprendere la competitività territoriale intesa come capacità di attrarre e mettere a sistema conoscenze, risorse umane, idee e investimenti per un’offerta qualitativa costituita di spazi, logistica, servizi alla persona e all’impresa, cultura e sicurezza. Per questi motivi è nata l’esigenza di uno strumento che fornisca con continuità:

  • supporti conoscitivi e strategici per le scelte di pianificazione territoriale, riuscendo ad identificare le priorità di intervento;
  • supporti strutturati all’analisi di rischio per progetti di riqualificazione urbana e territoriale

 

RISULTATI DELL’INTERVENTO

Le Fondazioni di Origine Bancaria che hanno sostenuto il progetto, al termine di ogni edizione, hanno ricevuto copia cartacea del Rapporto e il database con i dati relativi alle analisi realizzate. Questo ha dato un contributo alle Fondazioni per meglio tarare la programmazione dei loro investimenti sul territorio, dando una visione strutturata dei rischi e opportunità dello stesso. Grazie ai dati elaborati è stata sviluppata una mappa che ha supportato la valutazione strategica di rischio degli investitori di lungo termine nei fondi di trasformazione urbana.

 

CARATTERISTICHE DELL’INTERVENTO DI SINLOC

Sinloc, con il contributo della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e in stretta collaborazione con Fondazione Ismu, Istituto Guglielmo Tagliacarne e SiTI, ha curato la progettazione, lo sviluppo e il coordinamento del progetto, formalizzato e sostenuto economicamente nelle sue prime tre edizioni da un gruppo di 11 Fondazioni di Origine Bancaria e un'associazione di categoria. Le analisi proposte nel rapporto, sono state realizzate sulla base di un’ampia base dati da un gruppo di lavoro di analisti ed esperti che hanno collaborato per realizzare un prodotto completo, e direttamente utilizzabile da parte dei sostenitori dell’iniziativa. Le metodologie di analisi adottate hanno fotografato lo status delle aree territoriali italiane evidenziando le prospettive di evoluzione future, i vantaggi e le debolezze del territorio e i rischi potenziali per i sistemi economici locali.

All’interno del Rapporto sono state inoltre approfondite alcune tematiche specifiche legate alla pianificazione strategica territoriale come: l’housing sociale, il turismo, la capacità di attrazione dei poli universitari italiani.

Il Rapporto presenta approfondimenti tematici che nelle scorse edizioni hanno interessato la Regione Piemonte e la Regione Sicilia, mentre in quest'ultima edizione la Regione Autonoma Sardegna.

L'approfondimento intende fornire un supporto agli interventi di pianificazione e investimento territoriale.

 


2012 © Sinloc
Sistema Iniziative Locali Spa
Via G. Gozzi - 35131 Padova
R.E.A. PD 362665
Capitale Sociale i.v.: € 27.683.400,00
Tel. + 39 049 8456911
Fax + 39 049 8456909
P.IVA 03945580011
Seguici anche su: Feed RSS Logo iVision-Made - agenzia web,siti internet, grafica pubblicitaria, web marketing, software house